Assicurazione auto: domande e risposte

Che cosa si intende per contraente?

Si definisce il contraente quel soggetto che sottoscrive il contratto di assicurazione. Apponendo la propria firma, il contraente assume l'impegno giuridico nei confronti della compagni di assicurazione. Più nello specifico, sorgerà il suo obbligo al pagamento del premio peridoico, solitamente semestrale o annuale. Inoltre, avrà anche il diritto a compilare quella che tecnicamente viene definita designazione beneficiaria. Si tratta di un documento in cui viene indicato il nominativo del beneficiario, ovvero di colui che percepirà la prestazione della compagnia nel caso di sinistro. La figura del contraente, pertanto, può coincidere o meno con quella del beneficiario.

La figura del contraente può coincidere o meno anche con un altro protagonista del contratto assicurativo, ovvero l'assicurato. Quest'ultimo sarà colui che percepirà la copertura assicurativa, quindi la parte creditrice in caso di incidente stradale. In alcuni contratti, infatti, il contraente si può impegnare con la compagnia anche in nome e per conto di un terzo, l'assicurato per l'appunto. In questa ipotesi, come conseguenza, l'assicurato non sarà tenuto al pagamento del premio che rimane a totale carico del contraente.

Esistono, infine, dei casi in cui il contraente assume al contempo la veste di assicurato e di beneficiario. Questo è il caso dei contratti di assicurazioni a vita, che prevedono la riscossione di un certo importo una volta che si raggiunge un'età prefissata. Nel settore della responsabilità civile solitamente la figura del contraente riunisce quella dell'assicurato, del beneficiario o di entrambi.

 

Approfondimenti

 

Per ulteriori informazioni o chiarimenti puoi contattare il nostro servizio clienti al numero 02 55 55 111

Se questa risposta non è stata esauriente scrivi a servizioclienti@facile.it e segnalaci i tuoi commenti: aggiorneremo la risposta al più presto

Preventivo assicurazioni auto